Agos
Visa
MasterCard
American Express
Cubalibre Viaggi e Turismo
Cubalibre Viaggi e Turismo

NATALE A DUBAI E MAURITIUS

grattacielo-dubai

18 Dicembre
12 gg / 10 notti
da Milano, Roma
e Venezia

da euro 2660 pp

Leggi tutto  
Cubalibre Viaggi e Turismo
Cubalibre Viaggi e Turismo

Newsletter
Cubalibre Viaggi e Turismo

Cubalibre Viaggi e Turismo
Non c'e' vento favorevole per il marinaio che non sa dove andare. Seneca
Cubalibre Viaggi e Turismo

Locanda Degli Antichi Sospiri

Messico

Indice
Messico
Idee di viaggio
Tutte le pagine

Informazioni generali

Capitale: CITTA' DEL MESSICO
Popolazione: 106.000.000
Superficie: 1.958.201 Km²
Lingue: Spagnolo, dialetti amerindi (nahuati, maya, mixteco, otomi, zapoteco)Religioni: Cattolica in larga maggioranza
Moneta: Peso messicano (MXN)

Ambasciata d'Italia a CITTA' DEL MESSICO

Av. de las Palmas, 1994
Lomas de Chapultepec
11000 Messico, D.F.
Tel.: +52 55 5596 3655
Fax: +52 55 5596 7710,
                    5596 2472
E-mail: Questo indirizzo e-mail รจ protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ingresso nel paese

Passaporto: necessario, con validità residua di almeno tre mesi al momento dell’ingresso nel Paese. Per le eventuali modifiche relative alla validità residua richiesta del passaporto si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia o presso il proprio Agente di viaggio.

Viaggi all’estero dei minori: la normativa sui viaggi all’estero dei minori varia in funzione delle disposizioni nazionali. Si consiglia di assumere informazioni aggiornate presso le Ambasciate o i Consolati del Paese accreditati in Italia, presso la propria Questura ed il proprio agente di viaggi.

Visto d’ingresso: non necessario per turismo fino a 90 giorni di permanenza nel Paese eventualmente prolungabili sino ad un massimo di ulteriori 90 giorni previa richiesta all’Istituto Nazionale di Emigrazione (prima della scadenza dei primi 90 giorni). All’arrivo nel Paese il turista deve compilare un formulario (forma migratoria FMT) disponibile presso le Autorità locali, i principali aeroporti e le diverse compagnie aeree. Occorre, altresì, pagare una tassa aeroportuale, normalmente inclusa nel costo del biglietto aereo emesso in Italia, che è contraddistinta dalla sigla “UK”. In caso la tassa non fosse stata inclusa nel biglietto, occorre pagarla al momento di lasciare il Paese. L’importo ammonta a 210 pesos (circa 15 euro). Esiste, inoltre, un’ulteriore tassa aeroportuale di circa 20 pesos (circa 1,5 euro) per coloro che escono e rientrano nel Paese. Il pagamento deve essere effettuato presso lo sportello bancario dell’aeroporto dopo aver compilato un formulario presso gli uffici aeroportuali “Emigración”. Lo smarrimento del formulario (FMT) non prevede il pagamento di una multa se sul biglietto aereo è presente la sigla UK. In caso contrario, è previsto il pagamento di 412 pesos (circa 30 euro). L’eventuale estensione di validità del “FMT” prevede un costo di 210 pesos (circa 15 euro).
Il visto è obbligatorio per coloro che si recano nel Paese per motivi diversi da turismo (studio, affari ecc.) e va richiesto presso le Rappresentanze Diplomatico-Consolari del Messico in Italia (Roma e Milano).
Per quanto concerne le attività di osservatori internazionali e quelle di carattere umanitario, è obbligatorio richiedere un apposito “titolo di soggiorno” (FM3). In base a recenti disposizioni, inoltre, in caso di domanda per un permesso “FM3” e di successivo diniego da parte dell’Autorità messicana, l’interessato dovrà attendere tre mesi prima di poterlo richiedere.

Vaccinazioni obbligatorie: nessuna.

Formalità valutarie: è consentito introdurre beni per un valore equivalente a 300 US$ a persona. Per i beni il cui valore eccede tale importo e fino a 1.300 US$, è previsto il pagamento di una tassa, pagabile in aeroporto, in funzione del Paese di provenienza. Beni di valore superiore a 1.300 US$ a persona sono trattenuti in deposito presso la dogana. In questo caso, sarà necessario l’intervento di un agente doganale per avviare la relativa pratica di importazione.
Non esiste, invece, alcuna restrizione per l’introduzione di somme di denaro fino a 10.000 US$. Somme superiori a 10.000 US$ devono essere dichiarate nell’apposito formulario relativo all’importazione di valuta che viene fatto compilare al momento dell’ingresso nel Paese.

Effetti personali
All'arrivo in Messico il visitatore deve compilare una dichiarazione doganale.
È consentita l'importazione in franchigia dei seguenti effetti personali:
- abbigliamento e calzature nuovi o usati, articoli da toeletta in quantità ragionevole e proporzionata alla durata del soggiorno
- due apparecchi fotografici, una videocamera e fino a 12 pellicole o videocassette
- un apparecchio televisivo che non misuri più di 30 cm
- un videoregistratore
- un apparecchio radio o un registratore portatile
- 5 dischi laser, 5 DVD e fino a 20 CD o cassette
- un telefono portatile e un cercapersone
- una macchina da scrivere o un computer portatile (laptop, notebook, omnibook)
- un binocolo
- uno strumento musicale portatile
- fino a 5 giocattoli
- libri e riviste in quantità ragionevole e non importati a fini commerciali
- prodotti farmaceutici per uso personale (le sostanze psicotrope devono essere accompagnate dalla relativa prescrizione medica)
Articoli sportivi consentiti per persona:
- attrezzatura sportiva usata e sufficiente  per il fabbisogno personale
- una tenda con materiale da campeggio
- attrezzatura da pesca
- un paio di sci
- due racchette da tennis
- una tavola da surf o da windsurf
È possibile importare in franchigia, per i viaggiatori maggiorenni: 400 sigarette o 25 sigari o 200 g di tabacco e fino a 3 litri di vino, birra o alcolici.  É consentito introdurre articoli (oltre gli effetti personali e la franchigia prevista per tabacco ed alcool) per un valore equivalente a 300 US$ a persona. Oltre alle concessioni sopra menzionate, un viaggiatore può importare articoli per un valore non eccedente 1.000 US $ (4.000 US $ ).

Viaggiatori con animali: cani e/o gatti sono ammessi nel Paese se muniti di un certificato sanitario rilasciato dalle competenti Autorità italiane almeno 5 giorni prima dell’arrivo in Messico e di un certificato di vaccinazione anti-rabbica.
 

Situazione climatica

Il Messico è un Paese sub-tropicale e presenta una gran varietà di climi che si possono ricondurre a tre tipologie:
- Desertico e semi desertico in alcuni Stati del nord del Paese (Bassa California del Sud, Sonora, Durango ecc.) con scarse precipitazioni, alta temperatura diurna e bassa temperatura notturna;
- Temperato sull’altopiano oltre i 2000 metri sul livello del mare (Città del Messico, Puebla, Toluca, San Luis Potosi, Aguascalientes etc.). In inverno: molto secco (dal mese di dicembre), temperatura gradevole nelle ore diurne e forte escursione termica notturna (20º C a mezzogiorno, 5/6º C all’alba). In primavera: scarse precipitazioni, temperatura in continua ascesa (25/30º C diurna; 15/20º C notturna). In estate: abbondanti precipitazioni – generalmente pomeridiane e notturne – che mitigano il clima, con abbassamento graduale della temperatura da settembre a dicembre. Da temperato a caldo presente sull’altopiano tra 1.200 e 1.500 metri sul livello del mare (Guadalajara, Cuernavaca)
-Tropicale: presente su tutte le coste ed al sud di Città del Messico. Temperatura alta nei mesi invernali (25/30º C ) e molto elevata nel resto dell’anno (35/40º C ), con piogge nei mesi estivi e possibili fenomeni ciclonici (uragani) da giugno ad ottobre.